Sabato 19 Febbraio

Teatro


Performance

Giusto

Giusto
di e con Rosario Lisma

aiuto regia Alessia Donadio
costumi Daniela De Blasio
illustrazioni Gregorio Giannotta

Produzione Fondazione Luzzati Teatro della Tosse


Sabato 19 febbraio 2022, ore 21.00
Teatro Eugenio Fassino, via IV novembre 19, Avigliana (TO)
Ingresso: 10 euro, ridotto 8 euro. Biglietti disponibili in cassa

Prevendite disponibili su Vivaticket: CLICCA QUI

Per assistere allo spettacolo gli spettatori con età superiore ai 12 anni devono essere in possesso del green pass.

 

Rosario Lisma porta sul palco del Teatro Fassino questo monologo scritto nel 2020, in piena pandemia. Giusto è un impiegato intelligente, mite e fin troppo educato in un mondo grottesco di spietato cinismo. I suoi colleghi d’ufficio, all’Inps di Milano, sono un microcosmo di ridicole creature animali in cui lui, nato su uno scoglio in mezzo al mare, si sente straniero e solo. Abita in un appartamento in condivisione con una che non c’è mai e con Salvatore, un calabrone enorme che passa il tempo dipingendo finestre sulle pareti. Per poi provare a passarci attraverso. 

Giusto ha un solo grande impossibile sogno: baciare Sofia Gigliola, detta la Balena, la figlia bella e grassa del suo potentissimo capo. Ci riuscirà?

Ad accompagnarlo sul palco i personaggi che popolano il suo mondo surreale, evocati attraverso le illustrazioni suggestive di Gregorio Giannotta, artista ironico e poetico, noto per le sue creature fiabesche.

Storia surreale, buffa e dolente di una diversità nel mondo contemporaneo, Giusto è anche un invito a superare le certezze che ci proteggono e i limiti che da soli ci siamo dati.

 

«Giusto è un testo che ho scritto alla fine del primo lockdown e che parla di noi, della nostra società contemporanea arrabbiata e individualista, ancora di più dopo questa tragedia sanitaria ed economica. Presto mi sono accorto di quanto fosse illusoria la speranza di uscire tutti migliori da questo trauma. So che può sembrare un pensiero troppo cupo ma vedo meno solidarietà e comprensione in giro, più avidità e narcisismo. Per fortuna c’è l'arte del teatro e l’ironia, che mi sorreggono per poterlo dire.» (Rosario Lisma)

 

Rosario Lisma, nato a Mazara del Vallo (TP), è sui palchi da oltre vent’anni come interprete, regista e autore. Noto per il lavoro in fiction televisive di grande seguito, tra le quali la serie Rai tratta da Il commissario Montalbano, ha lavorato anche in ambito cinematografico (Smetto quando voglio,  capitoli 2 e 3, e La mafia uccide solo d’estate).

 

Fondato a Genova nel 1975 da Tonino Conte, Emanuele Luzzati e Aldo Trionfo, il Teatro della Tosse, oggi Fondazione Luzzati-Teatro della Tosse, è un’istituzione culturale costituita da persone mosse dalla passione per l’arte in tutte le sue forme e dall’attenzione al contemporaneo.

Teatro di Rilevante Interesse Culturale, unico della Liguria, la Fondazione produce, ospita e promuove l’arte teatrale e le arti performative, accogliendo istanze e stimoli culturali e sociali dal territorio e dallo scenario nazionale e internazionale.

Abbracciando il nuovo con libertà, l’attività della Fondazione si rivolge a un pubblico eterogeneo, porta il teatro in ogni luogo e contribuisce alla vita sociale, culturale e politica, facendo dell’arte uno strumento di inclusione e stimolo alla creazione. 

 



Prenotazione

Per questo evento sono ancora disponibili 300 posti.





Evento precedente

Il gigante egoista

Il gigante egoista dal racconto di Oscar Wilde Produzione: Compagnia Cattivi Maestri Spettacolo consigliato dai 4 ai 10 anni di età Regia di Antonio Tancredi Con Francesca Giacardi e Mar...

Evento successivo

Max, Mix e Mex, storia di un'amicizia

Max, Mix e Mex, storia di un'amicizia Da un testo di Luis Sepúlveda. Adattamento teatrale di Renzo Sicco e Lino Spadaro. In scena Lino Spadaro e Michele Guaraldo. Le maschere e il gat...