Domenica 27 Marzo

- Auditorium Toscanini Istituto Musicale Giorgio Balmas
Via Capello 3, Rivoli (TO)

Teatro ragazziConcert Jouet 2022



Dettagli evento

Descrizione

Concert Jouet
Concerto semi-serio (più semi che serio) per voce e violoncello

Paola Lombardo, voce
Paola Torsi, violoncello
Regia di Luisella Tamietto
Consulenza artistica e scenica di Nicola Muntoni

Spettacolo nell'ambito della stagione teatrale Scene dal vivo 2022

Domenica 27 marzo 2022, ore 17.00
Auditorium Toscanini Istituto Musicale Giorgio Balmas, via Capello 3, Rivoli (TO)
Ingresso: 5 euro

Prenotazione compilando il form qui sotto oppure telefonando allo 011.9564408

Per assistere allo spettacolo gli spettatori con età superiore ai 12 anni devono essere in possesso del green pass.

Concerto comico per voce e violoncello al femminile, al limite della precarietà e dell'imprevedibile, nel quale sono presenti incidenti e situazioni imprevedibili.
Adatto a qualsiasi pubblico e di facile allestimento, Concert jouet guarda al mondo dei personaggi clowneschi che riescono a recuperare situazioni precarie attraverso la loro attitudine e capacità improvvisativa.
Selezionato dal Tofringe 2017 ha avuto numerosi riscontri di pubblico e critica e oltre 40 repliche in un anno. Nel febbraio 2018 ha vinto il premio del pubblico “LiNUTILE del Teatro". Realizzato con il patrocinio del Comune di Padova e il contributo della Cassa di Risparmio del Veneto.

Paola Torsi
Si diploma brillantemente al Conservatorio Ghedini di Cuneo, perfezionandosi successivamente con i Maestri F.M.Ormezowsky e N.Gutman, nonché specializzandosi in repertorio cameristico alla Scuola di Alto Perfezionamento di Saluzzo nel 2001/2002. Svolge da anni un'intensa attivitàconcertisticache la portano a esibirsi sia in Italia che all'estero, collaborando con formazioni orchestrali, tra cui si ricorda: Teatro Alfa di Torino, Orchestra Filarmonica di Torino, Orchestra Sinfonica di Milano, Mission Chamber Orchestra of San Josè (USA, California) sia in quartetto d'archi ed altreformazioni cameristiche anche inusuali e non solo di matrice classica come il TetraQuartet(quartetto d’archi) in cui la canonica forma del quartetto d'archi assume un'impronta sia classica chemoderna portando al pubblico arrangiamenti jazz, pop ed etnici, talvolta mescolando stili diversi,con il duo Archordeon (violoncello e fisarmonica) e con Les Nsongirls, in collaborazione con Tatè Nsongan con il quale
ha all'attivo numerosi concerti. Da anni collabora anche con vari istituzioniteatrali con artisti di cui si ricorda Marco Alotto Gianni Bissaca, con il quartetto Cincinnati Flappers.

Paola Lombardo
Occitana di origine, ha frequentato il conservatorio di Alessandria, ma il suo percorso musicale si evolve e cresce nell’ambito della musica etnica. Lavora con numerosi artisti , fra questi: Moni Ovadia, Mau Mau, corou de Berra. Ha all’attivo numerose incisioni per le etichette Felmay ed Ethno suoni. Ha partecipato a numerose trasmissioni radiofoniche per la Radio Svizzera italiana, Radio-Rai Tre, e Radio Popolare Network. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti dalla rivista Francese Trad magazine (2 bollini bravos). Ha effettuato esibizioni in Italia, Francia,
Germania, Belgio. Dal 2012 si sta formando nell’ambito del teatro fisico alla ricerca di un connubio voce e fisicità (presso l'atelier di teatro fisico di Philip Radice allievo di J.Lecoq). Dal 2015 allestisce con Paola Torsi Concert jouet grazie alla regia di Luisella Tamietto e alla consulenza artistica di Nicola Muntoni.

Per approfondimenti:
Concert Jouet, il video trailer