Nives Meroi

Alpinista

Nives Meroi (Bonate Sotto, BG, 17 settembre 1961) è tra le maggiori alpiniste donne della storia. Insieme al marito Romano Benet, anch'egli alpinista, ha scalato tutti i 14 ottomila, senza l'uso di ossigeno supplementare né portatori d'alta quota, prima coppia in assoluto a riuscire nell'impresa.

Gli Ottomila di Nives

  • 1994 Prima salita, senza successo, a un 8000, il K2.

  • 1996 Primo tentativo all'Everest, non riuscito.

  • 1998 Primo ottomila, il Nanga Parbat, in compagnia del marito Romano Benet (prima donna italiana in vetta).

  • 1999 Vetta dello Shisha Pangma.

  • 1999 Vetta del Cho Oyu.

  • 2003 È la prima donna a compiere la traversata dei tre ottomila Gasherbrum I, Gasherbrum II e Broad Peak.

  • 2004 Vetta del Lhotse

  • 2006 Vetta del Dhaulagiri

  • 2006 Tentativo fallito all'Annapurna[22]

  • 2006 Vetta del K2 (prima donna italiana in vetta)

  • 2007 Vetta dell'Everest (prima donna italiana in vetta senza ossigeno)

  • 2008 Tentativo fallito al Makalu (spedizione invernale)

  • 2008 Vetta del Manaslu

  • 2009 Tentativo abbandonato all'Annapurna

  • 2009 Tentativo abbandonato al Kangchenjunga

  • 2012 Tentativo fallito al Kangchenjunga

  • 2014 Vetta del Kangchenjunga

  • 2016 Vetta del Makalu

  • 2017 Vetta dell'Annapurna

Libri

  • Nives Meroi e Vito Mancuso, Sinai. La montagna sacra raccontata da due testimoni d'eccezione, Fabbri, 2014.

  • Nives Meroi, Non ti farò aspettare. Tre volte sul Kangchendzonga, la storia di noi due raccontata da me, Rizzoli, 2015

    «Io sono le montagne che non ho scalato» (Nives Meroi)


Appuntamenti

Martedì 06 Agosto

Le montagne del silenzio presso Valtournenche (AO)