Sabato 24 Settembre

21:00 - Auditorium Franca Rame
Via Gorizia 51, Rivalta di Torino

Se non ci pensa Dio ci penso io

Teatro

Gene Gnocchi torna in teatro con uno spettacolo in cui la stralunata comicità che lo caratterizza da sempre si mescola con riflessioni a volte sarcastiche, a volte amare.


Dettagli evento

Ingresso

SE NON CI PENSA DIO CI PENSO IO
di e con Gene Gnocchi
con Diego Cassani alla chitarra
Sabato 24 settembre 2021, ore 21.00
Auditorium Franca Rame, via Gorizia 51, Rivalta di Torino

Prevendite disponibili a breve su Vivaticket

Descrizione

Gene Gnocchi torna in teatro con uno spettacolo in cui la stralunata comicità che lo caratterizza da sempre si mescola con riflessioni a volte sarcastiche, a volte amare.
Dopo aver saputo che Dio è una frequenza quantistica, Gene ingaggia un tecnico, pensando sia esperto in materia di quanti, per parlare con l’Assoluto attraverso una vecchia radio e farsi spiegare da Lui il perché di tante cose che succedono sulla Terra e che non lo convincono.

In attesa di un contatto con l’Altissimo, il protagonista, che lavora direttamente per Suo conto come capufficio, comincia a elencare una serie di fatti da lui protocollati e che Dio, nella sua onniscienza, avrebbe già da tempo dovuto sistemare per il bene dell’umanità e in particolare del nostro piccolo povero Paese: l’Italia.

Dalla radio arrivano voci e informazioni che invece di risolvere il problema lo complicano.
Questi inconvenienti rendono il rapporto tra Dio e Gene sempre più difficile, al punto tale che, con un colpo di scena, le parti si invertono.

E ogni sera questo conflitto esplode, lasciando allo spettatore la libertà di scegliere chi ha ragione tra i due.

Alla chitarra Diego Cassani, da molti anni compagno d’avventura di Gnocchi, che punteggia le astrazioni del capufficio con soli e ritmiche che vanno dal teatro contemporaneo alla musica popolare.

Gene Gnocchi, pseudonimo di Eugenio Ghiozzi (Fidenza, 1º marzo 1955), è un comico, cabarettista, conduttore televisivo, cantante, scrittore ed ex calciatore italiano.
Dopo la laurea in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Parma, per qualche anno si divide tra la carriera di avvocato e quella di frontman nel gruppo I Desmodromici. 
Nei primi anni ottanta esordisce allo Zelig di Milano.
Dopo alcune apparizioni al Maurizio Costanzo Show, Gnocchi viene selezionato per lo show Emilio (1989). Nello stesso periodo è ospite al Gioco dei 9 condotto da Raimondo Vianello.
Successivamente forma un'affiatata coppia artistica con Teo Teocoli nella prima edizione di Scherzi a parte, nella sit-com I vicini di casa e nel varietà Mai dire gol, che conduce nella stagione 1992-1993. Nel 1994 realizza L'Approfondimento per Rai 3, trasmissione nella quale, assieme alla sua stralunata famiglia, commenta e discute i fatti più importanti del giorno.
Nel 1996, recita per Lina Wertmüller nel film Metalmeccanico e parrucchiera in un turbine di sesso e politica ed è protagonista di diversi spettacoli teatrali. Conduce varietà televisivi (Meteore, Striscia la notizia, Il Boom) e programmi di seconda serata, come Dillo a Wally (1997) e La grande notte (2002). È ospite fisso del programma Quelli che il calcio.
Nella primavera 2004 ha affiancato Amadeus nella prima edizione del reality Music Farm e Simona Ventura nella conduzione del Festival di Sanremo. Nel settembre 2008 passa all'emittente televisiva Sky (pur mantenendo la conduzione di Artù su Rai 2) per condurre Gnok Calcio Show la domenica pomeriggio.
In teatro, riscuotono sempre grande successo i suoi spettacoli, tra i quali il trittico scritto con Francesco Freyre e Ugo Cornia, Cose che mi sono capitate, Cose che mi sono capitate…a mia insaputa, Cose che mi sono capitate…ancora, sempre diretto da Massimo Navone; a cui ha seguito il più recente Sconcerto Rock, di Luciano Manuzzi, musiche di Diego Cassani, adattamento e regia di Gene Gnocchi; fino ad arrivare all’ultimo Se non ci pensa Dio ci penso io, per la regia di Marco Caronna.
Da gennaio 2010 partecipa ad alcune puntate programma televisivo Zelig su Canale 5. Nel settembre 2010 torna a lavorare in Rai con il L'almanacco del Gene Gnocco in onda su Rai 3. Dalla stagione successiva è membro fisso del programma La Domenica Sportiva. 
In estate è ospite fisso alla trasmissione Rai Notti Europee, condotta da Andrea Fusco e Simona Rolandi, in collegamento da Rimini. Dal 2017 cura la copertina comica del talk show politico Dimartedì, condotto da Giovanni Floris su LA7. È autore di libri, non solo di genere comico: ultimo in ordine temporale, Il gusto puffo edito da Solferino. Dal 2006, tiene la rubrica Il rompipallone sulla prima pagina del quotidiano La Gazzetta dello Sport.

Produzione

SE NON CI PENSA DIO CI PENSO IO
di Gene Gnocchi e Marco Posani
scritto con Luca Fois, Massimo Bozza e Cristiano Micucci

regia Gene Gnocchi e Marco Posani
con Diego Cassani alla chitarra
produzione International Music and Arts