EVENTO ANNULLATO

Sabato 14 Novembre

Teatro e Musica


Performance

Rose di rame. Le donne di Fabrizio De André

Rose di Rame
Spettacolo musico-teatrale sulle donne cantate da Fabrizio De Andrè
di Matteo Sabetta e Laura Zinno

Auditorium Franca Rame, Via Gorizia 51, Rivalta di Torino

Inizio spettacolo ore 21.00
Biglietti: intero 10 euro, ridotto 8 euro per residenti, over 60 e under 25
Prenotazioni al form sottostante o scrivendo a info@borgatedalvivo.it

“Rose di Rame”, titolo volutamente preso in prestito dal testo di "Se ti tagliassero a pezzetti” esprime l’essenza del progetto artistico nato nel 2014. “Rose di Rame” vuole essere innanzitutto un omaggio, nonché un “grazie in punta di piedi” a un grande cantautore che con la sua musica e la sua poetica ha saputo raggiungere le vette più alte dell’espressione artistica, capace di dipingere, attraverso la musica, quei ritratti di volti umani, poliedrici e sfaccettati, che tutti conosciamo, dando vita a personaggi fra i più diversi ed affascinanti. Fra questi, “Rose di Rame” prende ispirazione dai cammei di figura femminile, donne dai mille volti, chimere misteriose, infelici e straziate dal dolore, maliziose e sfacciate, delicate ed ingenue come boccioli di rosa: Prinçesa, Maria, Marinella, Teresa, Franziska, così come la donna crudele de “La ballata dell’amore cieco”, costituiscono quell’universo femminile che emerge fra le righe dei testi di De André, così peculiare per il fatto che in esso convivono grazia, eleganza e realismo crudo, così appassionato che emoziona gli animi più sensibili e ispira le menti più creative.

“Rose di Rame” comprende sia una parte musicale che una parte artistico-letteraria: i pezzi sono interpretati dalla voce di Laura Zinno, ideatrice del progetto, che sarà accompagnata dalle coriste Marta Cellini, Elisa Giordano e Cristiana Renò. I brani saranno proposti con nuovi arrangiamenti, curati da Matteo Sabetta, diplomato in pianoforte e composizione al Conservatorio di Torino, nonché tastierista e fisarmonicista del gruppo. Gli altri membri dell’ensemble musicale sono: Diego Amedeo (basso elettrico), Paolo Bianchi (chitarra classica, mandolino), Daniele Ligios (chitarra elettrica, chitarra acustica), Alberto Occelli (violino), Fabrizio Traversa (batteria), Samuele Noè (percussioni). Tutti i musicisti sono giovanissimi allievi o diplomati presso il Conservatorio di Torino.

Alla parte musicale si affianca una parte letteraria in cui le “donne di Fabrizio" sono viste attraverso la penna di Cristiano Denanni, Catalina Boschero, Luigi Perrotta e Stefano Cavanna.

La terza componente, di natura fotografico-artistica, prevede l’unione degli scatti di Cristiano Denanni e delle elaborazioni artistiche di Elisa Bertero, creatrice di bozzetti, abiti e monili, oltre che autrice del logo del progetto, alle descrizioni grafiche di Simone Sanna.

Infine, in Rose di Rame la poesia di Faber prende vita grazie all’interpretazione di Elena Maistrello e Chiara Acaccia, attrici, e Giulia Montagnese, ballerina.

“Rose di Rame” si occupa, dunque, di portare alla luce un’idea nuova, che comporta la compenetrazione di diverse forme d’espressione artistica e che porta alla creazione di un prodotto culturale interessante ed innovativo nel panorama di genere.



Prenotazione

Per questo evento sono ancora disponibili 95 posti.